2015-02-22

Aggiornamenti normativi sul rischio elettrico

Dal 1 febbraio 2015, è in vigore la nuova norma CEI 11-27, richiamata dal d.lgs. 81/2008 come norma di riferimento per la formazione sul rischio elettrico. 
Le principali novità riguardano: 
  1. estensione del campo di applicazione a tutti i lavori che si svolgono in presenza di rischio elettrico, a prescindere dalla finalità del lavoro;
  2. riformulazione dei compiti di Committente e Appaltatore, in accordo con l'art. 26 del D.Lgs. 81/2008;
  3. raccomandazioni per l'aggiornamento e il riesame annuale delle qualifiche di PES/PAV e delle idoneità ai lavori sotto tensione rilasciate dal datore di lavoro.

Corsi di aggiornamento in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Università di Bologna:


2014-07-01

Recepita la direttiva europea sull'efficienza energetica

Il 30 giugno 2014, il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo di recepimento della direttiva europea 2012/27/UE sull’efficienza energetica. Il decreto introduce i seguenti strumenti:
  • elaborazione di programmi di interventi di medio-lungo termine per la riqualificazione energetica degli edifici sia pubblici che privati;
  • interventi annuali di riqualificazione energetica sugli immobili della Pubblica Amministrazione, a partire dal 2014 fino al 2020;
  • obbligo per le grandi imprese e per le imprese ‘energivore’ di eseguire una diagnosi di efficienza energetica nei siti ubicati sul territorio nazionale, da ripetersi ogni quattro anni;
  • obbligo per gli esercenti l’attività di misura di fornire agli utenti contatori individuali che misurino con precisione il loro consumo effettivo e forniscano informazioni sul tempo effettivo d’uso (‘contatori intelligenti’);
  • elaborazione di un rapporto che miri ad individuare le soluzioni più efficienti per soddisfare le esigenze di riscaldamento e raffreddamento;
  • superamento della struttura della tariffa elettrica progressiva rispetto ai consumi ed adeguamento delle componenti ai costi dell’effettivo servizio;
  • programma triennale di formazione ed informazione volto a promuovere l’uso efficiente dell’energia (contenente misure di sensibilizzazione delle Pmi all’esecuzione di diagnosi energetiche e all’utilizzo di strumenti incentivanti finalizzati all’installazione di tecnologie efficienti, misure di stimolo di comportamenti che contribuiscano a ridurre i consumi energetici dei dipendenti della pubblica amministrazione, misure di sensibilizzazione dell’uso efficiente dell’energia domestica);
  • promozione dei contratti di prestazione energetica, e introduzione di misure di semplificazione volte a promuovere l’efficienza energetica;
  • istituzione di un Fondo nazionale per l’efficienza energetica per la concessione di garanzie o l’erogazione di finanziamenti, a favore di interventi coerenti con il raggiungimento degli obiettivi nazionali di efficienza energetica.
La direttiva europea e il decreto di recepimento saranno presentati nel seminario di aggiornamento tecnico-normativo organizzato a Pescara il 17 luglio, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Università di Bologna.

Interventi sui sistemi energetici: rischi e opportunità

Studio Benedetti, in collaborazione con i Dipartimenti di Ingegneria Industriale delle Università di Perugia e Bologna, organizza un seminario di aggiornamento tecnico-normativo su aspetti di sicurezza sul lavoro e risparmio energetico per RSPP, HSE Manager, Energy Manager e responsabili interessate alle tematiche tecniche e normative connesse con la gestione energetica.

Il seminario si terrà a Pescara il 17 luglio 2014 secondo il seguente programma:

Sessione mattutina (dalle 9:00 alle 13:00)
• Gli audit energetici obbligatori secondo la direttiva 2012/27/UE.
• I sistemi di gestione dell'energia ISO 50001 e la compliance aziendale.
• Valutazione dei rischi per la manutenzione degli impianti fotovoltaici.
• Gestione dei lavori elettrici secondo la nuova norma CEI 1127:2014.

Sessione pomeridiana (dalle 14:30 alle 18:30)
• Sistemi di gestione BBS (Behavioural Based Safety) per il
miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro.
• Case studies di sistemi BBS per la gestione di cantieri di installazione di impianti nel settore energia.

Ai partecipanti sarà rilasciato attestato valido come aggiornamento per RSPP, ASPP, RLS, Coordinatore della sicurezza.

Informazioni e iscrizioni.

2014-05-16

Finanziamenti Regione Abruzzo micro-PMI (maggio-luglio 2014)

Aiuti finanziari previsti dal Bando relativo al PROGRAMMA DI ATTUAZIONE 2012-2014 - LEGGE REGIONALE 28.04.2000 N. 77 - "Interventi di Sostegno Regionale alle Imprese Operanti nel Settore del Turismo" (pubblicato sul BURAT SPECIALE Turismo n° 54 del 14/5/2014).
I benefici finanziari saranno destinati ad agevolare in primis gli investimenti effettuati da micro, piccole e medie imprese* operanti nel settore del turismo, che siano finalizzati al raggiungimento di elevati standard di qualità delle strutture ricettive, anche sotto l'aspetto:
della sostenibilità ambientale mediante l'utilizzo di tecnologie volte al risparmio energetico e alla riduzione dell'impatto (rifacimento, anche parziale,  o la nuova installazione di impianti idrico-sanitari e/o di climatizzazione e /o piscine, impianto fotovoltaico);
al riutilizzo del patrimonio esistente (riconversione e recupero edifici, riattivazione di strutture ricettive, realizzazione, ristrutturazione, ampliamento e ammodernamento di strutture ricettive, parchi divertimento e stabilimenti balneari);
della sicurezza anche per famiglie con bambini (sistemi informatici commisurati  alle esigenze produttive e gestionali dell'impresa e dell'ospite, attrezzature medico-sanitarie per il pronto intervento);
dell'accessibilità per tutte le categorie ospiti, ivi compresi i turisti con disabilità motorie e sensoriali (attrezzature e mezzi mobili finalizzati all'ospitalità per disabili).
La valutazione per l'accesso agli incentivi previsti terrà conto anche dei seguenti criteri che sono servizi oggetto di finanziamento:
implementazione di sistemi di gestione per la Qualità (ISO 9001), Ambiente (ISO 14001, EMAS, ECOLABEL europeo, ECOWORLDHOTEL);
adeguamento alle vigenti normative di sicurezza, di tutela della salute nei luoghi pubblici e alle esigenze dell'handicap, anche sensoriale;
sicurezza delle attrezzature, arredi e spazi dedicati ai bambini;
consulenza per il supporto all'innovazione in campo ambientale ed energetico;
Lo Studio Benedetti Srl si rende disponibile per assistenza alla predisposizione della pratica e consulenza aziende ai fini di uno sviluppo concreto ed efficace degli interventi in oggetto e a fornire i servizi di consulenza sopra elencati oggetto di finanziamento.
Il contributo regionale finanzia nella misura del 45% le micro, piccole e medie imprese.
Le domande potranno essere presentate a partire da oggi 15/5/2014 fino al 14/7/2014.

*Le microimprese, le piccole o medie imprese vengono definite in funzione del loro organico e del loro fatturato ovvero del loro bilancio totale annuale come segue:
Una media impresa è definita come un'impresa il cui organico sia inferiore a 250 persone e il cui fatturato non superi 50 milioni di euro o il cui totale di bilancio annuale non sia superiore a 43 milioni di euro;
Una piccola impresa è definita come un'impresa il cui organico sia inferiore a 5 persone e il cui fatturato o il totale del bilancio annuale non superi 10 milioni di euro;
Una microimpresa è definita come un'impresa il cui organico sia inferiore a 10 persone e il cui fatturato o il totale di bilancio annuale non superi 2 milioni di euro.

Studio Benedetti è disponibile per assistenza alla predisposizione della pratica e consulenza alle imprese per
uno sviluppo concreto ed efficace degli interventi in oggetto.